Orale Maturità 2012: come vestirsi per fare bella figura

Scritto da: -

Sapersi vestire nel modo giusto diventa fondamentale in un colloquio importante come l'orale della Maturità. Ma anche l'atteggiamento giusto conta. Ecco qualche consiglio per non sfigurare.

maturita2012_orali.jpg L’abito non farà il Monaco, ma in alcune situazioni aiuta. E l’esame di Maturità è una di queste, ma se il look era relativo negli altri giorni, sapersi vestire nel modo giusto diventa fondamentale all’orale. “Studiare è la prima regola ’salva maturità’, perché è difficile fare flop quando si conoscono gli argomenti, anche se l’ansia è forte“, spiega infatti Paola Marinelli, psicoterapeuta esperta di psicologia della scuola.

Ma ci sono anche piccole strategie che aiutano a tenere a bada lo stress da esame e dare il meglio all’interrogazione, come ad esempio evitare la notte in bianco alla vigilia nella speranza di “recuperare” sulla preparazione e rinunciare a un abbigliamento troppo eccentrico per l’occasione, o a comportamenti poco sobri che non servono a migliorare l’interrogazione. Ecco dunque qualche consiglio degli esperti per presentarsi davanti alla commissione nel modo migliore.

JEANS E MAGLIETTA, E NIENTE GOMMA DA MASTICARE. Anche l’abbigliamento fa la sua parte. “Questo non influisce certo sui voti - avverte la psicologa - ma può essere utile a instaurare un clima sereno durante il colloquio. È solo una questione di buon senso. Ad esempio, eviterei per le ragazze scollature eccessive, minigonne esagerate. O calzoncini troppo corti per i ragazzi“. Il clima non aiuta e lo sappiamo, ma non date l’impressione di essere già in spiaggia: vestiti eccessivamente mini o dai colori troppo sgargianti possono andare bene per una passeggiata sul bagnasciuga o per stare a bordo piscina con gli amici. Ma non sarebbero indicati per un normale giorno di scuola, figuriamoci per l’esame di Maturità. Per lo stesso motivo e, sempre in base al buon senso, dovrebbero essere evitati comportamenti sguaiati, come attendere il proprio turno ridendo o scherzando e disturbando gli esami in corso o chi vuole stare in pace oppure presentarsi al colloquio masticando a bocca aperta una gomma. “Sono atteggiamenti che danno l’impressione di strafottenza e maleducazione“, dice la psicologa. E anche se lo fate solo per mascherare l’ansia ricordate che la commissione potrebbe non essere così comprensiva. In fondo essere maturi vuol dire anche dimostrare di saper gestire le emozioni forti nel modo migliore.

NON AVERE PAURA DI MOSTRARE PROPRIA PERSONALITÀ. Ciò non significa che dovete trasformarvi in studenti anonimi e remissivi. Non bisogna mai nascondere la propria personalità che si esprime anche con atteggiamenti e abbigliamento. Solo che a volte, come in questa occasione particolare, è necessario non esagerare né in un senso (fare troppo gli originali) né nell’altro (mantenersi anonimi). In entrambi i casi risultereste, paradossalmente, privi di personalità agli occhi degli altri. In particolare, “non bisogna avere paura di esprimere un’opinione personale, basta dimostrare di saperlo fare in modo maturo, pacatamente e senza arroganza“.

Insomma, non rinunciare mai alle proprie idee, ma farlo in modo da non compromettere l’esame.

Fonte: ANSA e Adnkronos Salute

LINK UTILI ESAMI:
Maturità 2012 terza prova: ammissioni, esami e voti con che criteri?

Maturità 2012: affrontare gli esami con l’omeopatia. Parte II.

Prova maturità 2012: l’esaurimento da vigilia.

LINK UTILI SECONDA PROVA:
Maturità seconda prova matematica fisica 2012: tracce e soluzioni.

ALTRI LINK UTILI SULLA MATURITA’ 2012:

Tracce Temi Maturità 2012: quando e perché affidarsi alle previsioni del Toto tema.

Maturità 2012  temi: ecco il documento ufficiale e tutti i link utili.

Tracce temi maturità 2012: ecco la pagina Facebook dedicata a tutti i maturandi.

Maturità 2012: in Giappone l’esame delle superiori non esiste.

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 1 voti.