SMELL FESTIVAL 2012: cultura dell'olfatto e arte del profumo a Bologna. Il programma

Scritto da: -

"L'alba dell'indomani" è il tema di Smell Festival 2012, rassegna internazionale sulla cultura dell'olfatto e l'arte del profumo a Bologna. Dal 22 al 27 Maggio 2012, sei giorni di incontri, olfazioni, installazioni e workshop. Scopri il programma

Smell-festival-2012_locandina.jpg L’olfatto è il più bistrattato dei nostri cinque sensi, ma non per la minore importanza rispetto alle altre sensibilità. Semplicemente lo trascuriamo. Salvo poi accorgerci di quanto in realtà conta nel momento in cui lo perdiamo. Basta un raffreddore o la solita influenza stagionale e subito capiamo che senza “naso” perdiamo il piacere di sentire odori e profumi, ma anche di mangiare, riconoscere cose e persone e perfino di ricordare. Per fortuna ogni tanto c’è qualcuno che prova a ricordarci quanto è importante il senso dell’olfatto in modo divertente e senza bisogno di farci ammalare.

A Bologna torna Smell-Festival, la rassegna internazionale dedicata alla cultura dell’olfatto e all’arte del profumo, che questa’anno ruoterà tutta attorno al tema del cambiamento. Titolo dell’edizione 2012, la terza, è “L’alba dell’indomani. E l’alba, intesa come introduzione coraggiosa al futuro, sarà filo conduttore di tutti gli eventi in programma dal 22 al 27 maggio, nonché fonte d’ispirazione per un’assoluta novità: Martino Cerizza, il giovane compositore di fragranze con alle spalle una lunga tradizione di famiglia, che ha firmato il profumo di Smell Festival 2012.

A pochi giorni dal terremoto che ha sconvolto l’Emilia RomagnaL’alba dell’indomani suona un po’ anche come un invito alla speranza in questo momento particolarmente critico per la psiche delle popolazioni colpite. La serie di eventi coinvolgerà infatti, come previsto, anche le città di Rimini, Ferrara e Modena. Vediamo nel dettaglio il programma.

IL PROGRAMMA. Insieme ad ospiti italiani e internazionali, il Festival propone una nuova serie di racconti, esperienze e olfazioni dedicati alla cultura dell’olfatto e del profumo. Si parte con la presentazione della fragranza creata per il Festival 2012. Con l’opera realizzata da Martino Cerizza, il tema centrale l’”Alba dell’Indomani”, diviene lo spunto per una fragranza d’autore realizzata in collaborazione con Atelier Fragranze Milano e presentata durante l’incontro inaugurale al Museo della Musica il 22 maggio (ingresso libero). Durante la serata, moderata da Francesca Faruolo, direttrice artistica del Festival, Martino Cerizza dialogherà con il padre Maurizio Cerizza (anch’egli profumiere) sfiorando il tema del Made in Italy insieme a Paola Goretti, storica dell’arte e del costume, e Luca Maffei di Atelier Fragranze Milano.

Questa rassegna è promossa dall’Associazione Orablu, con il contributo della Regione Emilia-Romagna, il patrocinio del Comune di Bologna e la collaborazione del Museo della Musica di Bologna e Zonemoda-Università di Bologna. Come Main Sponsor per il terzo anno consecutivo si riconferma TEMPO, attivo promotore della cultura olfattiva grazie all’atteso programma di workshop per adulti e bambini, un appuntamento consolidato che si svolge presso lo SPAZIO TEMPO al Museo della Musica durante il weekend del 26-27 maggio. Tra meditazioni olfattive, preparazioni di fragranze ed esperimenti culinari, Tempo quest’anno presenta anche il “DECALOGO DI EDUCAZIONE OLFATTIVA” realizzato insieme a Smell Festival: dieci esercizi per risvegliare e allenare l’olfatto che saranno anche oggetto di un workshop nella giornata di Sabato 26 maggio (Spazio Tempo, Museo della Musica, ore 14.30. Per tutti i workshop: ingresso € 4,00 con prenotazione obbligatoria, tel.0512757711). Il testo del Decalogo si può scaricare dal sito www.tempo.it.

Anche quest’anno Smell Festival allarga il suo orizzonte aprendosi a contributi internazionali. Ospite d’eccezione è MICHEL ROUDNITSKA (figlio di Edmond Roudnitska, celebre compositore di profumi, autore di Eau Sauvage-Dior), creatore di fragranze, ma anche pioniere di spettacoli olfattivi e fondatore di Art&Parfum, un laboratorio frequentato da molti profumieri indipendenti. Michel Roudnitska sarà protagonista di un intervento intitolato “Oltre il profumo“, che dall’haute parfumerie condurrà alle tradizioni sciamaniche di olfatto-terapia tipiche dei nativi americani, a cui Roudnitska si sta dedicando unendo anche un attivo impegno ecologista (Domenica 27 maggio, Museo della Musica, ore 11.00. Ingresso con biglietto giornaliero € 4,00).

Un’altra novità di Smell Festival 2012 è la partnership con OSMOTHEQUE, il prestigioso Conservatorio del Profumo di Versailles che Sabato 26 e Domenica 27 maggio porterà per la prima volta a Bologna una collezione di fragranze rare o addirittura introvabili risalenti a diverse epoche storiche, a cui il pubblico avrà accesso per tutto il weekend. Per conto di Osmotheque, Bernard Bourgeois, profumiere con una lunga carriera presso i laboratori di Hermès, terrà due lezioni dedicate alle fragranze che hanno aperto un nuovo corso nella storia del profumo (”Fragranze Mai Udite“, Sabato 26 maggio, Museo della Musica, ore 16.30 e Domenica 27 maggio, ore 15.00. Lo stand Osmotheque sarà visitabile nelle 2 giornate nel foyer del Museo. Ingresso con biglietto giornaliero € 4,00).

In rappresentanza dell’Italia arriva invece a Smell Festival MEO FUSCIUNI, autore di una ricerca tra profumo e poesia accompagnata da performance olfattive. Spinto a confrontarsi con il tema dell’alba, Meo Fusciuni proporrà in anteprima a Smell Festival il primo studio della sua fragranza Luce, che uscirà solo nel 2013 (Domenica 27 maggio, Museo della Musica, ore 17.30. Ingresso con biglietto giornaliero € 4,00). Meo Fusciuni sarà inoltre protagonista del consueto appuntamento a ZONEMODA-Università di Bologna, sede di RIMINI, ospite del professor Fabriano Fabbri con cui Smell Festival collabora fin dalla prima edizione (Mercoledì 23 maggio, Zonemoda Rimini, ore 11.00. Ingresso libero).

Giovedì 24 maggio dalle ore 20.00, arte figurativa e arte olfattiva si incontrano nella casa-atelier di STEFANO SCHEDA a Bologna, dove Francesca Faruolo condurrà un percorso olfattivo “nella mente creativa di un profumiere” durante l’anteprima della mostra “Sorolla’s Gardens“, doppia personale di Scheda e Masuyama curata da Maria Livia Brunelli che sarà inaugurata il 1° giugno presso MLB-Home Gallery di Ferrara. (Ingresso libero).

La seconda collaborazione è quella con VALENTINA MEDDA, artista di esperienza internazionale che contribuirà a evocare le suggestioni legate all’alba attraverso un’esposizione presso il foyer del Museo della Musica, che include foto istantanee inedite in Italia e due lavori realizzati appositamente per il Festival (Inaugurazione Martedì 22 Maggio, ore 21.00).

Tra profumo e letteratura si muove l’incontro dedicato ai luoghi immaginari della letteratura, ispirato all’opera di Gianni Guadalupi storico collaboratore di Franco Maria Ricci, condotto da PAOLA GORETTI e accompagnato dall’olfazione di fragranze realizzate ad hoc dall’Atelier di Smell-Festival. L’incontro prosegue sulla terrazza del Grand Hotel Majestic, già Baglioni, con l’”Aperitivo Fantastico” e il primo FRAGRANCE SWAP PARTY mai organizzato a Bologna (Su prenotazione Venerdì 25 maggio, Grand Hotel Majestic, già Baglioni, ore 18.00. Ingresso libero all’incontro fino esaurimento posti. Aperitivo € 20,00 prenotazione obbligatoria: tel. 051225445).

Da non dimenticare infine l’appuntamento di Sabato 26 maggio, ore 11.00, dedicato al profumo del caffè che accompagna il risveglio del nuovo giorno. L’atelier sarà condotto da LEONARDO LELLI, torrefattore artigiano, assaggiatore professionista, conoscitore esperto di caffè gourmet (Ingresso € 4,00 con prenotazione, tel. 0512757711).

Anche per il 2012 Smell-Festival si conferma vero contenitore e promotore di stimoli diversi, all’insegna della cultura olfattiva. Per profumare con le sue suggestioni tutta Bologna e l’Emilia Romagna. Nella città di BOLOGNA partecipano a Smell-Festival, organizzando eventi particolari, la profumeria selettiva Antica Profumeria al Sacro Cuore e la sala da tè Mondo di Eutèpia. A MODENA, dalle 19 alle 24 di venerdì 25 maggio, prende vita un articolato percorso di “pensiero profumato” ideato da Anna Rosa Ferrari, dell’Associazione culturale Perfvmvm Avia Pervia. Mentre il Museo Giardino della Rosa Antica di Serramazzoni (provincia di Modena) diventa meta di passeggiate profumate sulla scia del Festival.

Programma completo e modalità di partecipazione sul sito ufficiale:
www.smellfestival.it
email:press@smellfestival.it

Qui sotto il suggestivo video promo realizzato da Luca Mattei per Ottofilm.

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 2 voti.