Matematica tra staffette, caccia al tesoro e festa online: è il Pi greco Day 2012

Scritto da: -

Staffetta, caccia al tesoro scientifica, convegni e perfino feste online come il Carnevale della matematica. Ecco come l'Italia ha celebrato la giornata mondiale del 14 marzo dedicata al Pi greco

Pi-Day-2012-domino.jpg Dalla staffetta alla caccia al tesoro scientifica, fino a convegni e feste online come il Carnevale della matematica: sono stati proprio tantissimi gli eventi organizzati in tutta Italia in occasione del Pi Day, che si è celebrato ieri in tutto il mondo in omaggio al Pi greco e alla sua importanza.

PI GRECO. Prodotto del rapporto fra la circonferenza del cerchio e il suo diametro, il Pi Greco serve a calcolare area e circonferenza del cerchio. I matematici festeggiano questo numero il 14 marzo perché nel sistema anglosassone questa data si scrive 03/14, come il Pi Greco che equivale a 3,14. Inaugurata nel 1988 a San Francisco ad opera del fisico Larry Shaw, la tradizione del Pi-day si è rapidamente estesa in tutto il mondo.

GLI EVENTI. In Italia si sono svolti eventi da Nord a Sud. Ad aprire le “celebrazioni” è stata la staffetta organizzata il 10 e 11 marzo a Udine. Ma per il 14 marzo giorno esatto della festa, erano in programma laboratori di matematica e robotica, la “Sfida all’ultima cifra”, nella quale il Pi greco viene recitato a memoria, e poi: “A spasso con il Pi greco” una camminata nel centro cittadino lunga 3,14 chilometri alla scoperta di curiosità matematico-scientifiche. A Catanzaro il liceo “Siciliani” ha organizzato, invece, una giornata divulgativa con studenti e docenti universitari.

UN CARNEVALE TUTTO PER PI GRECO. Ma quello che ci sta più a cuore, tra tutti gli eventi del Pi Day, è senza dubbio il Carnevale della Matematica, uno degli appuntamenti principali della ricorrenza nel quale siti e blog di matematici e divulgatori pubblicano insieme su un unico sito i contributi divulgativi dedicati al Pi Greco.

Appuntamento fisso di ogni 14 del mese per i matematici di tutta Italia, il Carnevale della Matematica di marzo cade, infatti, nel giorno giusto per diventare un vero e proprio evento nell’evento online, spiega Roberto Natalini, dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘M. Picone‘ del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e dell’università di Roma Tor Vergata.

Una delle principali sfide è trovare il modo per calcolare questo numero in modo sempre più preciso: prosegue così una tradizione antica quanto la matematica: “uno scriba egizio di nome Ahmes - spiega Natalini - è lo scrittore del più antico testo conosciuto contenente un’approssimazione del Pi greco, il papiro di Rhind, datato al XVII secolo a.C. e descrive il valore come 3,160. Archimede invece elaborò un metodo con cui è possibile ottenere approssimazioni buone del Pi greco e lo usò per dimostrare che esso equivale a circa 3,1419“. La gara non è ancora finita e la giornata del Pi greco la rinnova ogni anno.

Nell’attesa godetevi quindi i contributi dei blogger italiani alla giornata mondiale con la pioggia di post sul Pi greco che hanno prodotto. Li trovate su Drop Sea dell’amico Gianluigi Filippelli che ha magistralmente orchestrato la festa online per l’edizione 2012 del Pi Day.

Arte e salute purtroppo non c’era ma se volete leggere i post di altre edizioni li trovate qui. La serie completa delle edizioni dei Carnevali della matematica le trovate invece qui.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Arteesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano