Vuvuzela per iPhone, l’app di cui facevamo volentieri a meno!

Scritto da: -

VuvuzelaWorldCup_iPhone.jpg Non bastava doverle subire negli stadi sudafricani e nelle dirette televisive delle partite dei mondiali di calcio 2010.
No! Adesso le vuvuzelas, le terrificanti trombette che passeranno alla storia come la nota più stonata dell'evento sportivo planetario, ce le ritroveremo per le strade, in treno, in metropolitana e ovunque possa arrivare gente munita di smartphone Apple.

Eh sì, perché l'inventore pazzo di turno stavolta si è inventato un'app per iPhone che riproduce in tutto e per tutto il suono di questi autentici strumenti di tortura. Il "genio" appartiene a un'azienda olandese, secondo la quale in poche ore ci sono stati già 750mila download della contestatissima ''trombetta'' dei Mondiali.

Pazzo, ma mica scemo! Gli scemi, semmai, siamo noi che non le possiamo soffrire, ne discutiamo, ne denunciamo la pericolosità, invochiamo l'oscuramento sonoro degli incontri, ma basta che ce le rendano disponibili, meglio ancora se sottoforma di app per iPhone, e corriamo subito a comprarle.

Speriamo solo che non raggiungano i 127 decibel delle originali, altrimenti dovremo vietare gli iPhone negli stadi.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Arteesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano