Un gol per la vita, chi ama il calcio gioca e vince in prevenzione

Scritto da: -

goal.jpg


Il calcio è una scommessa già vinta per la Fondazione Giacinto Facchetti che ha deciso di puntare tutto sullo sport più amato dagli italiani per lanciare una nuova e divertente iniziativa a favore della lotta contro il cancro.

"Un gol per la vita" è il primo gioco educazionale che grazie anche al coinvolgimento di alcuni grandi campioni e all'interessante opportunità di vincere una partecipazione ai mondiali di calcio 2010 offerta a tutti i partecipanti, permetterà di insegnare davvero la prevenzione nelle scuole e negli stadi per sconfiggere il cancro prima che si manifesti.

L'iniziativa mai realizzata prima coinvolgerà migliaia di ragazzi in tutta Italia a partire dal 23 febbraio, giorno in cui verrà presentata a Palazzo Chigi, fino alla fine del campionato di serie A.

In questa occasione la Fondazione consegnerà borse di studio ad oncologi sudafricani per un periodo di formazione nel nostro Paese. Il progetto ha ricevuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del CONI, della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), della Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI) e dell'Inter.

Per imparare a restare in forma divertendosi partecipa, scopri come proteggere la tua salute e vinci.
In palio, una settimana in Sud Africa per assistere ad una partita degli "azzurri" ai Mondiali di calcio 2010!

Giocare è facile e hai più opportunità di vincere:

  • Iscrivendoti al campionato della salute e rispondendo dal lunedì al sabato alla domanda del giorno: impari, guadagni punti e la meta si avvicina!
  • Seguendo le iniziative della Fondazione allo stadio e in giro per l'Italia: ogni settimana nel sito verranno segnalati gli appuntamenti dove potrai incontrarci per inventare lo "slogan" di un gol per la vita. Riceverai subito una T-shirt personalizzata, la tua foto entrerà nella nostra gallery e, la più votata, partirà per l'avventura mondiale!


Fonte: Ufficio stampa Fondazione Giacinto Facchetti

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!