Le liti in Tv fanno male alla coppia

Scritto da: -

Liti-di-coppia.jpg


Altro che matrimonio tomba dell'amore! A far scoppiare le coppie italiane è la Tv trash con le sue continue liti a tutte le ore del giorno e della notte!

Secondo i risultati raccolti dai sessuologi dell'Associazione Donne e Qualità della Vita nel corso di colloqui condotti su un campione di 560 telespettatori tv di età compresa tra i 18 e i 65 anni una coppia su quattro (il 26%) rischia di scoppiare nel continuo tentativo, volontario o istintivo, di imitare i litigi della tv generalista, caratterizzata da toni poco pacifici e da litigate aggressive.

A destabilizzare l'equilibrio della coppia ''tubo catodico-dipendente'' sarebbero in particolare alcuni elementi, quali la sempre più forte attrazione per modelli che non riflettono a pieno la realtà quotidiana: "Le donne - spiega, infatti, la dottoressa Serenella Salomoni a capo dell'associazione di sessuologi - sono sempre più attratte da uomini 'irraggiungibili' e gli uomini a loro volta dal prototipo femminile della valletta 'scosciata'. Personaggi così perfetti, quasi irreali, da rappresentare uno standard irraggiungibile".
Da qui, immancabili, le tensioni che sfociano, quando uno meno se l'aspetta, in violente discussioni (nel 29% dei casi).
"Non va però sottovalutato anche l'influsso dei toni, sempre più accesi, sempre più litigiosi, dei protagonisti dei programmi delle tv generaliste, presi purtroppo come vero e proprio modello di comunicazione dal 15% delle coppie che ammettono di ispirarvisi."

Io aggiungerei anche la tendenza a schierarsi dalla parte di uno dei contendenti televisivo che, guarda caso, non corrisponde quasi mai a quella del partner. Se sia semplice spirito di contraddizione, un modo come un altro per tirar fuori i vecchi rancori che si accumulano nella via di coppia, o il fatto che gli opposti si attraggono, ma poi, proprio perché opposti, si scontrano anche, non ve lo so dire.

In ogni caso, per sopravvivere alla Tv trash e raggiungere un maggiore equilibrio di coppia gli esperti hanno le idee molto chiare e una ricetta molto semplice: "scegliere con attenzione i programmi tv da seguire in due, magari partendo, come prima opzione, da una bella carrellata con il telecomando sui canali satellitari, che ospitano programmi contraddistinti da toni più pacati e i cui volti possiedono una maggiore compostezza rispetto ai rissosi protagonisti dei talk e dei reality show".

Sarà perché lì è più facile ritrovare i stessi volti storici della tv che nella tv generalista trovano sempre meno spazio tra gieffini, veline, letterine, e principianti allo sbaraglio vari?
Sembra infatti che siano i cosiddetti evergreen a scegliere una tv più pacata, come dimostrano le sempre più frequenti trasmigrazioni di personaggi cult della tv generalista verso il satellite. Da Fiorello al compianto Mike Bongiorno, da Natasha Stefanenko alla new entry Lucio Dalla alla conduzione del nuovo programma, in onda sul canale Sky Uno il sabato sera, ''L'angolo nel cielo''.

Una scelta condivisa dagli psicologi perché "questi personaggi rispecchiano il prototipo dell'uomo della porta accanto e al contempo portatore di valori sani.
I più apprezzati
- sempre secondo gli esperti - risultano il bel Lorenzo Ciompi e "la più amata dagli italiani" per eccellenza, la splendida Lorella Cuccarini, seguitissimi dagli stessi intervistati".

Fonte: ASCA

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Arteesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano