La notte stellata che tutti vorrebbero

Scritto da: -

Notte-stellata_VanGogh_1875.jpg


L'opera d'arte più popolare del decennio è il celebre quadro di Vincent van Gogh, La notte stellata.

Lo dicono i copisti, ma ci si può fidare. Perché per stabilire qual è l'opera d'arte che più di ogni altra ha fatto breccia nel cuore del pubblico, non possono bastare i risultati ottenuti in asta, la presenza in importanti mostre e musei, o le pubblicazioni e studi dedicati: ci vuole qualcosa di più infallibile ancora, come appunto il numero di persone che pur di averla sarebbero disposti a farsi fare una copia.

Ne sa qualcosa la Overstockart, azienda del Kansas specializzata in riproduzioni dipinte a mano dei più disparati capolavori, a cui è bastato stilare un inventario delle copie vendute per scoprire che l'opera più desiderata dell'ultimo decennio è La notte stellata di Vincent van Gogh.
Il sospetto è però che ad essere molto amato sia proprio l'Autore, perché in questa sorta di "lista dei desideri" emersa dall'indagine, il pittore olandese occupa anche la seconda piazza, con Terrazza del caffè la sera.

Poco più in basso, al terzo gradino del podio, si colloca invece, Il bacio di Gustav Klimt, altro classico evergreen super riprodotto.
Seguono Campo di papaveri a Argenteuil di Claude Monet, la "nostra" Monna Lisa di Leonardo, Le Rêve di Pablo Picasso, Le déjeuner des canotiers di Pierre Auguste Renoir, L'urlo di Edvard Munch, Red Cannas di Georgia O'Keeffe, La persistenza della memoria di Salvador Dali.

Autori e generi molto diversi accomunati però da un senso e un'emozione nascosti innegabili, diversamente da quanto accade nelle aste, dove se dovessimo giudicare dalle cifre di vendita dovremmo dire che i generi più amati sono quelli più contemporanei con record che però si registrano fin troppo spesso per opere note per lo scalpore che hanno suscitato piuttosto che per il senso intrinseco dell'opera.
In questo senso, non mi stupisco perciò più di tanto che ai primi due posti della classifica della Overstockart ci siano due quadri di van Gogh.
Semmai che L'urlo di Munch sia solo ottavo e che Caravaggio non sia entrato nella top ten, ma ovviamente i gusti guidati dalle emozioni sono sempre molto personali.

Fonte: Exibart.com

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Arteesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano