Che tempo che fa… a Pechino

Scritto da: -

Fengshen.jpgState cominciando a preparare il guardaroba per andare alle Olimpiadi, ma vi siete resi conto che non sapete proprio che tempo aspettarvi? E chi potrebbe biasimarvi? Oggi boccheggiamo anche in t-shirt come non avremmo mai potuto immaginare solo una settimana fa, quando giravamo con giacche e ombrelli, figuriamoci se potremmo conoscere il tempo dall'altra parte del mondo da qui a un mese!

Comunque, per i fortunati che andranno a vedersi le Olimpiadi in diretta e approfitteranno, io spero, per visitare una città tanto diversa da quelle che conosciamo, non c'è nulla di misterioso! Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) ha già provveduto a diramare il bollettino meteorologico previsto nella capitale cinese per le settimane olimpiche con un certo anticipo, anche se forse era meglio non saperlo. Nebbia, caldo-umido e temporali improvvisi e violenti la faranno infatti da padroni, ma l'aspetto positivo, almeno per i cinesi, è che questa volta la sfortuna non c'entra "La nebbia è di casa a Pechino e agosto non fa certo eccezione" ha detto il direttore dell'Istituto per l'inquinamento atmosferico del CNR, Ivo Allegrini "la temperatura però sarà quella estiva a cui siamo abituati (30 °C), con umidità del 60 per cento".
Questa previsione, così anticipata rispetto all'inizio delle Olimpiadi, fissato per l'8 agosto, sembrerebbe smentire quanto dichiarato da Luca Mercalli, presidente della SIM, a proposito della possibilità di essere scientificamente precisi in quest'ambito di tempo.

Avevo avuto l'impressione che in realtà la "previsione" fornita dal CNR fosse più un'indicazione di base per gli sprovveduti che non sanno proprio quale tipo di clima c'è a Pechino, come a dire: "in quel periodo nella capitale cinese di solito c'è questo tempo". La cosa stupefacente è che ci hanno proprio preso in maniera "scientifica", come precisava Mercalli.

Un'ANSA di ieri ha annunciato che dopo aver colpito le Filippine la scorsa settimana il ciclone tropicale Fengshen si è abbattuto sulla Cina meridionale. Nell'ex-colonia britannica di Hong Kong scuole ed uffici sono rimasti chiusi e sei voli in partenza dall'aeroporto internazionale sono stati cancellati. Al momento non si ha notizia di vittime. Fengshen è considerato di livello otto, e si prevede che spazzerà il territorio ad una velocità di 186 chilometri orari. Secondo le previsioni, dopo essere passato da Hong Kong, il ciclone il cui nome significa "Dio del Vento" in mandarino, si sposterà sulla vicina provincia del Guangdong.

Speriamo che non raggiunga la regione del Sichuan, perché sarebbe un'aggravante in più per le attività di soccorso che ancora stanno lavorando nella zona colpita dal terremoto che si è verificato il 12 maggio e costato 80mila vite secondo l'ultimo aggiornamento del 24 giugno. Infatti, anche se i media italiani non ne parlano più, non significa che là sia scomparso dalla storia il terremoto con tutti i suoi devastanti effetti o che gli interventi essenziali di primo soccorso siano conclusi.

Per avere un'idea del ciclone
Fengshen potete consultare la galleria di immagini pubblicata dall'ANSA.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!